A futura memoria

Pubblico sul mio blog l'intervista al nostro Sindaco, ad opera di Alessia Burdino, apparsa oggi sul quotidiano della Calabria. Perché faccio questo? Perché voglio che rimanga traccia di questa intervista per poi rileggerla attentamente tra qualche mese. Soffermatevi sulla frase in grassetto, avremo tempo per valutarla attentamente.

Dal Quotidiano della Calabria del 12/05/2005

Girifalco. Il sindaco Deonofrio replica alle critiche sull'affidamento di incarichi esterni all'ente
Consulenze esterne, scelta obbligata
«La causa è stata l'indisponibilità dei dipendenti dell'area finanziaria»

GIRIFALCO -Non si è fatta attendere la risposta del sindaco di Girifalco, Mario Deonofrio in merito all'interrogazione sollevata dal consigliere d'opposizione Salvatore Vonella riguardante l'affidamento delle consulenze esterne per il settore tecnico e quello finanziario.
«L'amministrazione comunale - ha detto Deonofrio - ha cercato di risolvere le problematiche conseguenti la vacatio del posto di funzionario dell'area finanziaria, attraverso l'impiego di personale interno».
Secondo quanto dichiarato dal primo cittadino, a causa dell'accertata indisponibilità dei dipendenti in servizio presso tale area, con la sola eccezione dell'ufficio dei Tributi, si è dovuto ricorrere all'affidamento esterno della delicata incombenza. «Una scelta obbligata - ha proseguito Deonofrio - se considerate le imminenti scadenze tecniche, quali, la certificazione del bilancio, la verifica degli obiettivi trimestrali, il patto di stabilità il conto consuntivo e la salvaguardia degli equilibri di bilancio. La soluzione adottata, pertanto oggettivamente non avrebbe potuto essere diversa ed a ragione non poteva sfociare nel ricorso a professionisti esterni della pubblica amministrazione».
A ciò si aggiunge, secondo l'opinione del sindaco, il fatto che l'area finanziaria a differenza di quella tecnica richiede una ben più complessa gestione. «Data la temporaneità del provvedimento - ha continuato - possiamo affermare che nessuna preclusione è stata, o sarà, perpetrata nei confronti dei professionisti locali, i quali sono e saranno sempre validi punti di forza per lo sviluppo socio - culturale del comune». Chiare le idee del sindaco anche in merito alla questione relativa al pensionamento del responsabile dell'area tecnico - finanziaria e della conseguente copertura del posto. «Occorre ribadire - ha detto il sindaco - che la legge finanziaria 2005 prevede per il blocco delle assunzioni per i comuni con popolazione superiore a 5000 abitanti. Pertanto allo stato attuale delle cose, il Comune di Girifalco non può bandire alcun concorso potendo all'occorrenza ricorrere all'istituto della mobilità».
«Per onestà intellettuale - ha concluso Deonofrio - occorre evidenziare che la problematica dei comandi disposti nei confronti dell'area tecnica è addebitale esclusivamente alla precedente coalizione regionale di centrodestra e non all'amministrazione comunale che, nonostante tutto, è determinata a risolvere la disagevole situazione anche in questo settore, ovviamente finanziaria permettendo».

Alessia Burdino