pecore, capre e asini
Seleziona i messaggi da
# a # FAQ
[/[Stampa]\]
Vai a pagina 1, 2  Successivo  :| |:
Slide-Show.net - La prima Community online di Girifalco -> Il meglio del Forum

#1: pecore, capre e asini Autore: Fragolino  MessaggioInviato: Ven 11 Gen 2008 - 20:42
    —
non potendo spezzare buondì (è un argomento troppo lungo, la funzione apposita del forum non ce la fa, per la gioia di Celeste... Wink ), riporto alcuni post qui in un argomento a sé, lo meritano... grasse risate

bourbaki ha scritto:
zydeckt ha scritto:
miagghiu pìacura ca crapa...

Zi ziddenecco, a questo giro hai trasuto in fallo, chi è sempa megghio che il fallo trasa dintro di tia, parò la crapa è ntelliggentementa cchiù ntelliggenta della piecora.
Mpatti, si la mandra caminando trova un’ostacolo ostacolanta, la piecora chi è scema si ferma.
Imbecia la crapa, chi è ntelliggentementa cchiù ntelliggenta, torna arreto, pigghia la rincorza, sata l’ostacolo ostacolanta e va avanzi.
Una volta chi la crapa ha passato, la piecora gli va appresso, giustappunto como una piecora.
Quindi megghio crape ca piecore! E poi puro le piecore sugnu cornute!
Le corna sono il sale della vita! ( chissa la dovrebbe scrivara il Sig. Piruggino dintro ai baci in pizzu di cicculata)
Maramenta! Il tiampo ntra u Roma ha la mingra, e non sulo isso.
Bonpomariggio e saluta!


zydeckt ha scritto:
Prima cosa Saluta a tutti cuanti,
ndò bourbaki -sempa cu tutto rispetto parrando- ma a mia mi sembra ca voi vi stati sbagliando cchiù o meno como una crapa che trova uno stacolo ostacolanta e lo sata cu rincorza.
Mpatti doppo che ha satato, la crapa si abbusca prima una zzannata del cane pecoraro e del pecoraro pirzonalmente di pirzona si pigghia una bella palijata ne li corna...
allora io mi pongo il squisito:"sata na vota, sata dui voti, sata tri voti, ma se vedi che ogni vota chi sati ti pigghi la tocciata ne li corna, allora pecchì sati puro la quarta vota?" e di qua che viene il ditto "ma allora si propriu na crapa!!".Mentra mbecia la pìacura adocatamenta cu docaziona appena ca senta il Sig.Picoraro gridara "prrrrrteeee" si ferma e aspetta ca il picoraro li dicia dove è più meglio andare pe trovara erva frisca...
ecco pecchì io dico più meglio pìacura, daccosì saccio sempre dov'è l'erva...
la mia tioria assolutamenta assoluta parò è sempa: "miagghiu nu ciucciu ca nu fhigghiu Cicciu";u ciucciu è u miagghiu!
Bonpomiriggio a tutti...io ancora non ho mangiato e sono mingruso como il tiampo ntra u roma e ntra u genova...


bourbaki ha scritto:
Zi ziddenecco, la mandra è parodia della vita, è specchio specchianta della vita.
La crapa rappresenta l’iniziativa pirzonala di pirzona!
Quello che ndipendentamenta ndipendenta, se ne fhutta della tocciata del patrona.
La crapa si li piacia una cosa la fha!
Arriadi la crapa si ammuccia lo spirito rivoluzionario della rivoluziona!
La piecora rappresenta il populino chi como lo mianti stà.
Il cana di mandra è il servo del patrona e del potere, chiddhu chi per il mangiara rinuncia alla libertà.
Imbecia il lupo è chi ha oltrepassato la varricata, il lupo si nda futta della fama chi gli azzanna gli stentini, pecchì il lupo è libero sinza le catene del cana di mandra.
Ma tu chi si lupu, lapa o cracuacciulu e crapa?
Prova a rispondere a questa dimanda che mi pose Ruocco sgaddharizzi anni fa, poi addecidi se è megghio crapa o piacora.

Isso, mi pinzavo ca iari fracolino, ma si dici ca sei di Eraclea, allora arriati di te si ammuccia cialesta!


zydeckt ha scritto:
ndò bourbaki vui parrati di crapi ma sieti pacciu cuamu na vacca (sempre cu rispettu parrandu), ma il vero paccio sono io che vi vegno appriassu...
Comuncuemente voglio arrispondere al squisito da voi posto.
Tra li entità da voi elencate (lupu,lapa e cracuacciulu e crapa) io no mi arriconosco in nissuno visto che dalla tioria da me esposta prima "è miagghiu nu ciucciu ca nu fhigghiu Cicciu".
Mpatti il vero arrivoluzionario è il ciuccio no la crapa; la crapa ne la parodia de la vita rapprisenta solo il pirzonaggio ca vuole inistabilizzara l'ordina prostituito, como direbba piacca, ma a la fina no cunchiuda nenta pecchì gira e bota il Sig.Picoraro la palija e la torna cu raggiuna ne la mandra, pecchì li serva il latta.
Ci sugno mbecia dui categorii di pìacuri, c'è la pìacura janca ca facia cuello che li dice il Sig.Picoraro pecchì è scema e c'è la pìacura nigra (raramenta rara) chi è ntelliggenta ma è conzapivola conzapivolmenta ca niente può contro la virga del Sig.Picoraro e allora si sta citta...effettivamente la crapa è più meglio de la pìacura janca ma non è più meglio de la pìacura nigra...ma no nigra nel senzo Nigra como a miss Nella!! nigra coloramenta di colora.
Il ciucciu è mbecia l'esempio di arrivoluziona pacifica ca può essere paragonatamente paragonato a Gandhi, mpatti il ciucciu se gliene cala fhatiga ma se non gliene cala il Sig.Vrazzala si pò puro scudiddhara a botta di palijate, tanto iddhu no si scasa lo stisso e si al Sig.Vrazzala li cada mala po essara puro ca si pigghia nu caciu ne li dianti ed è accossì che a la fina vincia il ciuccio.
Mi piacissa assamenta assai continuara mu sparu cazzati cu vui ma in cuesto momento mi arreclamano sul messengerro e devo andara...continueremo il discorzo più avanzi.
ndò bourbaki a bellezza vostra!

#2: Re: pecore, capre e asini Autore: medusa  MessaggioInviato: Ven 11 Gen 2008 - 21:06
    —
No capo stavolta hai sbagliato...è partito tutto da qua...

medusa ha scritto:
zydeckt ha scritto:
buonasera


peppeblues ha scritto:
buona notte


Dicesi PECURUNI...


#3: Re: pecore, capre e asini Autore: Fragolino  MessaggioInviato: Ven 11 Gen 2008 - 21:17
    —
invito i due a voler continuare qui... e visto l'argomento, tutti a vedere questa canzoncina sgarzulina... Laughing

#4: Re: pecore, capre e asini Autore: Big Mico  MessaggioInviato: Sab 12 Gen 2008 - 17:02
    —
Bonasira a tutti ndistintamente,
mastru Fragulinu puachi minuti arriadi mi ha contattato mustrandomi il collegamento collegante a questo argomento di discussiona.
Mi devo complimentare pirzonalmente di pirzona con Mastru Bourbaki e con zi-zinedecchi (o comu si iscriva iddu) per la riflessione e per comu issa è scrivuta.
Il contenuto formale supera assaimente assai quanto ha scritto nel tempo anticamente antico Virgilio nelle bucoliche e le georgiche, anzi propongo al rosso mastro di scrivere con zidenecco un libbro ntitolato le Bourbakike.
Per quanto ambecie arriguarda la forma con cui è stato scritto vi mpormo che mi sono litteralmente sgasciato di risate tenendomi la panza con a tutte eddue le mani!
Continuate accussì senza sosta!
Big Mico.

#5: Re: pecore, capre e asini Autore: bourbaki  MessaggioInviato: Sab 12 Gen 2008 - 17:25
    —
Ndon big mico, chimmo ti licca la crapa di cui supra, chi nella saliva ava una sustanza nociva chi nocia, da cui il ditto.
Mi fa piacira assai piaciroso ca hai tornato a scrivana, spero ca col tuo iuto portamo a termina questa riflessione arriflessosa chi ffettivamente è un misto tra le Bucoliche dello ntico Virgiglio e la Fattoria dei Nimali del cchiù ricente Orguell.

Caro zi ziddenecco, la vacca nun è paccia cuomo il monimamente monimo morbo, la vacca nescia paccia pecchì gli mungiano sempa le minne, ma quanno ca si eccita non la fhanno ccoppiara col toro.
Il ciuccio è un farzo ntelliggenta: travagghia fino a quando non ci la fa cchiù.
Si il patrone lo accapisce bena, ma si non lo accapisce puro sparta si pigghia le virgate.
Chi lavora sempa pe il patrone no po essara rivoluzionario, mpatti Ghandi no travagghiava pe gli nglesi.
Il ciuccio è un utila diota istissamenta del puorco.
Pra sempio si io fussa De Gennaro chiddho delle mundizze ntra u Napoli, io gli accatterei a tutti i Napulitani un puorco cadaognuno e puro delle gaddhine accossì il problema delle mundizze rganiche è arrrisolto dalla vrodata, chi di poi viena smaltita da porci e gaddhine, chi arripeto, sugno puro issi utili dioti.
Percomunqua il megghio nimalo resta il lupo chi è sempa ffamato, parò è libaro como all’aria.

#6: Re: pecore, capre e asini Autore: MeryV  MessaggioInviato: Sab 12 Gen 2008 - 18:00
    —
Leggervi è uno spasso! Surprised
Siete due dispensatori sani di buon umore! grasse risate
Complimenti! Bravura

#7: Re: pecore, capre e asini Autore: celeste  MessaggioInviato: Sab 12 Gen 2008 - 18:03
    —
Vero Razz

#8: Re: pecore, capre e asini Autore: Fragolino  MessaggioInviato: Sab 12 Gen 2008 - 18:24
    —
bourbaki ha scritto:
Ndon big mico, chimmo ti licca la crapa di cui supra, chi nella saliva ava una sustanza nociva chi nocia, da cui il ditto.

non è la sustanza, ma l'arruvidezza raspusa della lingua chi nocia... antica tecchinica di tortura medievale... Twisted Evil

#9: Re: pecore, capre e asini Autore: zydeckt  MessaggioInviato: Sab 12 Gen 2008 - 20:35
    —
aja la marina ha tornato a scrivira RandaMicu!!
RandaMicu sono contento cu cuntentizza ca tu hai tornato a scrivira, spero ca puro tu darai il tuo contributo nella nostra corrispondenza missiva di missiona cu missiona di trovara il più meglio nimalo.
Comuncuemente un appunto pe la tremendona miss MeryV:
io pirzonalmente di pirzona ma puro ndò bourbaki, no siamo dispinzatori di allegrizza ma più che atro goliardi (1goliardo=1goglione*10^3).

ndò bourbaki dassando stara cu rispetto parrando le vacche a minne chine, che cuelle vanno ngiro discotechi discotechi puro a 50 anni e sono puro apprettaddhuse, vui no mi poteti dire che il ciucciu è un nimalo idiota como il puarcu, pecchì cuesta è solo una leggenda ca si hanno mbentato i fascisti pe dilli ai zzitiaddhi chi non andavono buoni a la scola ca erano ciucci...vi arripeto che il ciuccio fhatiga se gliene cala ma se non gliene cala no fatiga.
e poi chi mi arrappresenta il lupo si siamo in ambito domestico?il lupo è lo miagghiu nimalo servaggio, no domesticu.
Pigghiamu adesso il discorzo mundizzi.
Cuello ca dite vui pe riguardo di DeGennaro mi para rispettamente cu rispettu na gran cacata, mpatti il porco, doppo che si ha mangiato la vrodata, la vrodata la caca...e v'immaginati vui piazza del plebiscito tutta china di curtagghia?si la curtagghia vinissi poi utilizzata pe concima allora io sugno daccordo con il "pùarcuvalorizzatore" che è cchiù miagghiu che passijare le mundizzi dei napulitani in giro pe l'Itaglia como stanno facendo mo.
ndò bourbaki a bellezza vostra!

#10: Re: pecore, capre e asini Autore: palomina  MessaggioInviato: Sab 12 Gen 2008 - 21:44
    —
mamma mia, mi fate morire.. grasse risate 098
siete troppo simpaticoni.. Bravura Surprised



Slide-Show.net - La prima Community online di Girifalco -> Il meglio del Forum


output generated using printer-friendly topic mod. Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a pagina 1, 2  Successivo  :| |:
Pagina 1 di 2

Powered by phpBB © 2001,2005 phpBB Group