Voliraci!
         
Torna alla HomePage
Indice del forum Profilo Login Messaggi Privati
Cerca Lista utenti Preferiti Argomenti sorvegliati
Registrati Chat Giochini! FAQ
   
 
Vai a:  
 
 
 
Indice del forum Politica Elezioni Comunali 15 e 16 Maggio 2011 - Parole chiave:
Vai a pagina 1, 2, 3 ... 21, 22, 23  Successivo
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Argomento  Rispondi  Visualizzazione per la stampa  
      Torna in alto  

Messaggio Sab 16 Apr 2011 - 19:01 - Oggetto: Elezioni Comunali 15 e 16 Maggio 2011

Fragolino

   

 
 
 
   
rispondo a questa affermazione, in modo da ripartire con un nuovo argomento pulito per discutere delle elezioni comunali prossime venture...
FALCONIERE ha scritto:
ringhio guarda la ns lista e poi dimmi Wink

sì, ma... come non credo alle "quote rosa", che non garantiscono in alcun modo che a governare vadano incapaci (qualità bisex), non è che il solo fatto che nella tua lista ci siano tutte persone NUOVE implichi che poi sappiano amministrare... la cosa non è biunivoca... certo, se poi la tua risposta dovesse essere che dall'altra parte c'è chi negli anni ha portato Girifalco dov'è ora, oppure chi non ha saputo levarlo da dov'è, allora è un altro discorso... in spirito di "menopeggiocrazia" e di "buttarsi e vedere", si può benissimo dare fiducia al nuovo, e vedere... ma, ripeto, BUONO e NUOVO non sono legati, e l'una cosa non implica per forza di cose l'altra...




Programma della lista PER GIRIFALCO, candidato a Sindaco Siniscalco:
Citazione:
Il nostro programma tra questione morale e trasparenza

Maurizio Siniscalco è il candidato alla carica di Sindaco di Girifalco per la lista civica “PER GIRIFALCO” composta da alcuni gruppi politici e da rappresentanti indipendenti espressione della società civile Girifalcese.

Le forze civiche e politiche della coalizione che sostengono il programma del candidato a Sindaco Maurizio Siniscalco convergono su una base di programmatica che le vede impegnate a trovare le soluzioni più adeguate ai problemi gravi che attanagliano la nostra comunità .

L’elaborazione di un programma che possa consentire lo sviluppo del nostro territorio, richiede, preliminarmente, una breve analisi dell’attuale assetto che le realtà economiche e sociali hanno assunto, in questi anni, nel nostro territorio girifalcese.

L’ andamento della struttura sociale e della qualità di vita della nostra cittadina ha visto, nel corso degli ultimi lustri, una fase di parziale regresso dovuta essenzialmente alla perdita del ruolo centrale che invece storicamente Girifalco ha sempre avuto rispetto all’hinterland. La progressiva perdita dello storico ruolo centrale nel panorama sanitario regionale, la poca capacità di riconvertire l’economia locale rispetto alla tradizione che la vuole dipendente da “impiego”, la fuga di “cervelli” costituita da numerosi ragazzi che, conseguito un titolo di studio non rientrano nel paese natio poiché non vedono in esso né nel territorio locale condizioni per intraprendere alcuna attività, nonché l’amplificarsi di alcuni fenomeni di disagio sociale pongono attualmente l’attenzione su una serie di problemi che le lista “PER GIRIFALCO” si propone di affrontare con l’appoggio e la collaborazione di chiunque ( associazioni, cittadini, imprese) voglia fattivamente collaborare per innalzare Girifalco al rango di una cittadina “europea”.

La lista spinta dall’intento di arrivare a garantire il miglioramento generale della qualità di vita dei propri concittadini ritiene indispensabile creare le condizioni per uno sviluppo integrato del territorio. Lo sviluppo generale passa, secondo noi, attraverso la valorizzazione delle risorse naturali e culturali al fine di aumentare l’indotto del terziario ed una migliore formazione delle giovani generazioni, investendo sulle attività sportive, culturali e formative. La presenza sul territorio comunale di un polo scolastico secondario è garanzia di una formazione del substrato sociale alto livello, in grado sicuramente di garantire grandi risultati. Ogni forma di agevolazione possibile dovrà essere adottata al fine di riconvertire l’economia locale e garantire la crescita delle attività produttive presenti nonché la creazione di nuove attività. Il mondo produttivo inteso in senso lato, artigianato, impresa, commercio, ristorazione e turismo può e deve garantire l’impulso necessario alla crescita di Girifalco.

L’obiettivo può essere raggiunto SOLAMENTE se si parte dalla consapevolezza che esiste una “questione presente” che debilita la nostra realtà tanto da soffocarne il potenziale che questa terra ha da offrire.

IL CAMBIAMENTO IN COMUNE : questo più che uno slogan è il principio fondante della Lista “PER GIRIFALCO”. Un cambiamento fatto di semplici verità e privo di false promesse, un cambiamento che guarda allo stato attuale della nostra triste realtà senza proiezioni utopistiche, un cambiamento che propone la presenza e la passione verso un territorio logorato da anni e anni dal puro personalismo, un cambiamento che richiede UN ’IMMEDIATO impegno serio e concreto nei confronti delle EMERGENZE che gravitano intorno alla nostra realtà :

· AREA CIMITERIALE

· SISTEMA RIFIUTI

· BONIFICA DEL TERRITORIO

La Girifalco che vogliamo è quella che risolve i problemi e mette al centro di tutte le scelte la qualità della vita, il disagio sociale, la solidarietà, il lavoro, la trasparenza democratica delle scelte amministrative, il coinvolgimento costante dei cittadini singoli ed associati.

Partendo da queste considerazioni di base, si è elaborato un documento in pochi essenziali punti ( a breve e a lungo termine) lontani dal proporre le solite soluzioni irrealistiche, viste soprattutto le situazioni gravose in cui riversa l’attuale bilancio comunale. E' nostra intenzione promuovere quelle idee nuove ed originali che ci verranno proposte direttamente dai cittadini. Abbiamo voglia di operare attivamente per il bene comune, sviluppando programmi, idee e progetti innovativi. Riteniamo che solo mettendo insieme diversi contributi individuali si possano creare politiche veramente nuove che non siano un valore astratto, ma fattore fondamentale dello sviluppo sociale e culturale del paese

Servizi Sociali

La legislazione regionale e nazionale affida ai comuni il compito di programmare e gestire gli interventi relativi all’assistenza ed al migliore inserimento nel contesto collettivo di persone che vivono in situazione di disagio. Appare quindi indispensabile la costituzione di un servizio perfettamente organizzato all’interno dell’Amministrazione che, in raccordo con altri partner istituzionali e non (Regione, Provincia, A.S.P., mondo del Volontariato e Terzo Settore) possa dare concrete risposte alle numerose istanze provenienti dalla “base” sociale che vive situazioni di disagio. Il servizio svolto in questo campo dall’ Amministrazione Comunale, così come il fenomeno del disagio sociale, viene spesso sottovalutato da buona parte della popolazione la quale non ha percezione della reale entità delle situazioni disagiate. Tali situazioni sono in realtà (purtroppo) numerose e non vi è dubbio che devono essere affrontate e risolte con energia, atteso che le stesse comprimono sicuramente verso il basso l’intera potenzialità della nostra Girifalco e lasciano irrimediabilmente “indietro” una parte della popolazione.

In questo contesto diventa centrale il sostegno, nel suo più ampio e concreto significato, alla famiglia il pilastro su cui si fonda la nostra comunità, il sistema educativo, il benessere sociale ed economico e il contenimento delle forme di bisogno legate alle fasi stesse della vita.

Tale argomento s’intreccia con il problema della permanenza dei servizi sanitari del nostro paese.

Prendendo atto dell’evoluzione legislativa che ha portato alla quasi completa soppressione delle strutture manicomiali che esistevano nella cittadina e pur mantenendo fermo l’impegno a reclamare l’intervento del Governo Regionale al fine di ristrutturare un padiglione presso il Complesso Monumentale, consentendo in questo modo il trasferimento della SAUB, occorrerà, nel breve periodo, impegnare le energie per consentire una migliore fruizione degli utenti (proveniente dai paesi vicini) dei servizi sanitari di base. Ciò potrà avvenire, nell’immediato, costituendo appositi servizi di trasporto in grado di garantire l’accesso alle strutture sanitarie ambulatoriali alle persone che più hanno quotidianamente bisogno (anziani e disabili) ma intervenendo, contestualmente, sulle strutture logistiche allocate nel centro abitato, scongiurando così, i disagi sopportati da tutti i cittadini. Le politiche sociali non possono essere lasciate al libero mercato.

Per questo siamo convinti dell’importanza di continuare a pensare ad una programmazione integrata delle attività e degli interventi dei servizi sociali legati direttamente ed armonizzati con quelli della sanità, della casa, del lavoro, della mobilità e dell’istruzione. Affrontare i problemi di chi ha bisogno di aiuto significa cercare di creare un rapporto tra generazioni, che possa garantire sicurezza agli anziani ed ai disabili per la realizzazione di interventi personalizzati, cioè progettati ed eseguiti in continuità caso per caso, con attenzione all’offerta di servizi di vario tipo: domiciliari, semiresidenziali a ciclo diurno, residenziali.

Ambiente e l’emergenza rifiuti

Il nostro territorio è un bene inestimabile e va tutelato governando con attenzione le trasformazioni possibili. Occorre promuovere e sostenere comportamenti coerenti con la tutela dell'ambiente come condizione essenziale di vita nostra e delle future generazioni.

L'ambiente deve essere garanzia per il futuro e la sua tutela si fonda principalmente sul rispetto del proprio patrimonio naturalistico e paesaggistico che va conservato, ma soprattutto riqualificato con interventi che rivolgono l’ attenzione verso il bene ambientale più importante della nostra realtà: la montagna. La cura della montagna è un compito che l’Amministrazione deve sostenere e potenziare al fine di monitorare un territorio oggi più che mai abbandonato e vittima di comportamenti incivili ed illegali.

Ambiente uguale, soprattutto, gestione dei rifiuti. La gestione del ciclo dei rifiuti costituisce, oggi più che mai, una delle priorità della nostra piccola comunità. La ricetta prevista per scongiurare la crisi prevede il ripristino della raccolta differenziata e la sistemazione di alcune stazioni ecologiche in siti più comodi e con spazi più ampi, passando attraverso la bonifica delle discariche abusive ed il controllo del territorio in modo da scongiurare il ripetersi del gravissimo fenomeno dello smaltimento abusivo di rifiuti che, oltre ad arrecare danno alla salute dei cittadini, comporta dei costi elevatissimi al Comune per la bonifica stessa. Siamo dunque convinti che vi debba essere un massiccio intervento in termini di formazione della popolazione che, opportunamente stimolata, è sicuramente in grado di fornire un grande contributo alla soluzione del problema. Attraverso l’investimento in termini di strutture, informazione e formazione (anche e soprattutto nelle scuole) siamo sicuri di ottenere dalla popolazione grandi risultati in questi campo.

Gestione del territorio e del patrimonio

Le scelte urbanistiche effettuate per il nostro territorio lo rendono sostanzialmente saturo in termini di edificazione.

La gestione del territorio dovrà essere finalizzata all’ottenimento degli obbiettivi generali di sviluppo propostici nell’ottica di profonda collaborazione con tutti gli enti sovracomunali.

A seguito degli interventi realizzati negli ultimi anni da Enti sovraordinati ( ANAS – Amministrazione Provinciale ) Girifalco è uscita , finalmente, da un periodo di isolamento geografico. Tale situazione è essenziale per porre le basi allo sviluppo del territorio . Non vi è dubbio che la presenza di una idonea rete trasportistica sia da volano alla crescita generale di un territorio.

Lo sviluppo di un territorio costituisce materia estremamente complessa, soprattutto per la difficile fase economica che il nostro Comune si prepara ad affrontare, una fase in cui qualsiasi proposta risulterebbe un vero e proprio miraggio. Considerato l’intero contesto storico si è preferito intervenire sul territorio attraverso pochi e qualificanti punti infrastrutturali.

Primo fra tutti la ristrutturazione del Palazzo comunale, il cuore pulsante della vita civica e l’edificio che dovrebbe rappresentare tutti i cittadini girifalcesi. Un intervento questo, che tenga conto dell’abbattimento di tutte quelle BARRIERE ARCHITETTONICHE che DA SEMPRE impediscono a persone con capacità motorie ridotte di fruire normalmente di un luogo pubblico.

Un’idea nuova per il nostro territorio è quella sicuramente di FARE CULTURA più che DARE CULTURA troppo dirigistico e poco partecipativo.

La cultura deve essere momento di aggregazione, di confronto aperto e di integrazione, e può trovare la giusta sintesi nella Casa della Cultura, una struttura polifunzionale che accolga tutte le attività ricreative e diventi punto di incontro delle Associazioni e dei Circoli locali.

A completare un panorama, che oggi è davvero solo abbozzato, l’adeguamento dell’Anfiteatro comunale , un’area che per gran parte dell’anno rimane abbandonata a stessa perché la cattiva predisposizione geografica ne compromette la totale funzionalità.

Un’ulteriore occasione di conoscenza, importantissima per l’economia della nostra comunità, viene rappresentata dal censimento del patrimonio immobiliare del Comune, attraverso cui si può stabilire una programmazione per lo sviluppo sociale della vita cittadina e fornire indicazioni utili per le decisioni dell´Amministrazione Civica.

Un capitolo a parte merita la gestione dei lavori pubblici ( verde, aree cimiteriali, aree sportive, servizi a rete quali acquedotti, fognature etc.). In tal senso si è della convinzione che la qualità di tali servizi sia lo specchio del livello qualitativo della vita all’interno di un contesto sociale.

Nella convinzione già esposta che lo sviluppo generale passa attraverso il miglioramento generale della qualità della vita e del livello socio – culturale si effettueranno interventi tesi a potenziare tali servizi anche attraverso esternalizzazione degli stessi.

Il patrimonio dell’ente (strutture scolastiche, sportive, culturali, immobili, casa comunale, demanio) appare quantitativamente sufficiente rispetto alle esigenze delle popolazione. A tal proposito verranno eseguiti gli interventi necessari a garantire i necessari miglioramenti qualitativi di dette strutture.

Scuola-Legalità-Cultura

Mai come oggi è indispensabile che i nostri alunni e studenti conoscano, bene, le istituzioni e l’ordinamento della società. In questo contesto, l’opera educativa della scuola può risultare una valida speranza di rinnovamento e presa di coscienza, in un momento delicato per la nostra società in cui i valori della civiltà sembrano sopiti. In quest’ottica bisogna costruire un rapporto sinergico tra Amministrazione Comunale , Scuole di ogni ordine e grado, Forze dell’ordine e Associazioni di volontariato per veicolare nei bambini e nei ragazzi la cultura della legalità, della dignità personale e della solidarietà sociale , al fine di rendere ognuno responsabile per essere e diventare un cittadino rispettoso delle regole.

Sport e tempo libero

Lo sport sin dai tempi antichi è sinonimo di civiltà e progressione oltre che equilibrio, salubrità mentale e fisica.

La lista PER GIRIFALCO, consapevole che il tessuto sociale e della qualità della vita ha registrato un regresso ragguardevole nel corsi degli ultimi lustri, è convinta che le associazioni sportive locali debbano rappresentare il fiore all’occhiello delle nostre nuove generazioni come punto di riferimento e veicolo di aggregazione sociale e culturale. Pertanto siamo particolarmente convinti di porgere la giusta e doverosa attenzione in tale settore per contribuire ad offrire a minori e ragazzi, modelli di comportamento credibili, che in un’ ottica educativa e sportiva daranno i loro frutti.

Servizi Comunali

L’attività amministrativa dell’ente Comune è la prima attività ad essere percepita dalla popolazione residente sul territorio a causa delle numerosi attività, peraltro frutto di forti deleghe provenienti da Stato e Regione, svolte dall’Amministrazione Comunale.

Per garantire alla popolazione un opportuno standard qualitativo nei servizi comunali cosiddetti “interni”, si opererà mediante una serie continua nel tempo di programmi di formazione e qualificazione del personale dipendente al fine di migliorare la competenza e la professionalità. Inoltre, l’intera cittadinanza vista la staticità, durante gli ultimi anni, della struttura burocratica dell’Ente percepisce la necessità di rielaborare l’assetto degli uffici, mediante la razionalizzazione dei settori e sezione e con la previsione, in pianta organica, dell’inserimento di nuove risorse lavorative. Tale attività è certamente prodromica rispetto al raggiungimento degli obbiettivi d’intervento in ogni settore. La capacità economica dell’Ente, che potrà godere negli anni a venire di risorse patrimoniali diverse dai trasferimenti statali, consentirà, in tempi brevi, il perseguimento di tale obiettivo.

Sicurezza

Girifalco, a differenza di molte altre realtà limitrofe, non soffre della presenza di eccessivi fenomeni di criminalità. Tuttavia, negli ultimi anni, viene percepita una diffusa sensazione di “disordine” nella vita sociale, capace di destare allarme e preoccupazione alle famiglie per il proprio futuro. Sarà quindi indispensabile dare impulso a tutti i soggetti diversamente interessati ( Comune, forze dell’ordine, scuole d’ogni ordine grado, la Chiesa etc.), anche attraverso appositi protocolli d’intesa, al fine di garantire la solidità che sta alla base di ogni attività finalizzata alla riduzione dei fenomeni di micro e macro-criminalità.

Al fine di migliorare il controllo del nostro territorio, la lista PER GIRIFALCO propone l’utilizzo di un servizio di video-sorveglianza ed il potenziamento dell’illuminazione pubblica, perché oggi più che mai la sicurezza è diventata un’esigenza collettiva.


Aggiunto dopo 7 minuti:

Programma della lista RINASCITA PER GIRIFALCO, candidato a Sindaco Iozzi:
Citazione:
NOI CREDIAMO...

Noi Crediamo occorra una analisi critica al nostro modo di vivere, pensare, agire nella nostra comunità. L’appiattimento delle coscienze, la perdita di speranza, il rituale macabro del meccanismo clientelare che aliena il diritto di essere cittadini liberi. Di più, ancor più grave, tale condotta ha compromesso fortemente il sano sviluppo delle nostre nuove generazioni! Noi crediamo, invece, che i giovani debbano manifestare la loro forza rompendo gli indugi, è arrivato quindi il momento che anche la politica dia il suo contributo, in termini di scelte e soprattutto coraggio per favorire questa evoluzione. Ricorrere all’esperienza maturata nel percorso formativo, anche all’infuori della nostra comunità, dei nostri giovani significherà offrire nuova linfa ed essere da stimolo alle nuove generazioni.

“RINASCITA PER GIRIFALCO” rappresenta la volontà da parte del CentroSinistra Girifalcese di intraprendere un percorso di rinnovamento del modus operandi della politica locale che ha portato all’aggravarsi della situazione economica, sociale e soprattutto culturale della nostra comunità. Il termine “RINASCITA” vuole rappresentare il tentativo di ridare alle Istituzioni il profilo della trasparenza e della vitalità che crediamo sia l’espressione della volontà popolare.

Crediamo che incentivare la cultura e le forme di aggregazione possa rappresentare un’occasione di crescita per la comunità.

Crediamo che il concetto di democrazia debba essere motore fondamentale per esprimere le diversità presenti in una comunità e che il processo democratico non si esprima con i personalismi politici!

Noi vogliamo offrire alla cittadinanza un programma ed un modo diverso di concepire la politica e la sua attuazione, focalizzando il nostro agire sulla partecipazione dei cittadini e la trasparenza amministrativa.

POLITICA FISCALE

La situazione finanziaria, non stabile, in cui il nostro Comune si trova al momento attuale e soprattutto in previsione del “peso” che il federalismo fiscale, attuato dal governo di CentroDestra, graverà sulle famiglie e le fasce sociali deboli, necessita di una gestione innovativa della fiscalità comunale.

Occorre reperire fondi comunitari per realizzare progetti mirati al recupero infrastrutturale, culturale, urbanistico e sociale. E’ parimenti indispensabile uscire dall’ isolamento, anche istituzionale, in cui il nostro comune versa, favorendo ogni forma di collaborazione con gli enti vicini e altre istituzioni, sia pubbliche che private.

Sosterremo ogni iniziativa che miri a promuovere le produzioni locali e l’artigianato. Svilupperemo forme di sistema cooperativo giovanile che portino avanti progetti di sviluppo economico e sociale.

Crediamo che la presenza del Parco Eolico, seppur nato da una progettazione errata che ha provocato un dissesto ambientale oltreché un ancor più pesante blocco dello sviluppo infrastrutturale della periferia del paese, possa, nonostante tutto, rappresentare una fonte di risorse economiche da poter utilizzare nell’interesse della comunità.

Crediamo che le risorse debbano essere utilizzate per investire sulla riduzione dei costi di gestione dei servizi, attraverso l’ impiego dell’informatica per ottimizzare e snellire la burocrazia interna.

Crediamo che sia necessaria una politica fiscale capace di salvaguardare le fasce deboli, soprattutto in virtù della situazione di crisi economica che verte sul nostro Paese.

POLITICA SOCIALE

Crediamo sia prioritario il sostegno alle famiglie più disagiate, attraverso una diversificazione di aliquote di imposte e tasse che terrà conto della loro situazione economica.

Favoriremo le iniziative rivolte ai giovani, che saranno parte attiva anche nella gestione di alcuni servizi; promuoveremo l’istituzione di una consulta giovanile.

Coinvolgeremo gli anziani in attività socialmente utili; stimoleremo le loro potenzialità anche per prevenirne l’emarginazione sociale.

Adotteremo azioni a sostegno dell’occupazione.

Ci impegneremo nella costituzione di una consulta delle Associazioni presenti sul territorio, linfa vitale per un rinnovamento culturale che debba interessare la nostra cittadina.

L’istituzione di un fondo economico del cittadino da cui si possa attingere per ottemperare a situazioni di emergenza.

Promuoveremo l’istituzione di un “G.A.S” , Gruppo di acquisto solidale, dove i cittadini organizzati possano attivarsi nell’acquisto collettivo di beni di consumo.

Guarderemo con particolare attenzione all’attivazione di sportelli solidali, dove i cittadini e le maestranze del territorio possano contribuire con proposte ed eventualmente agevolare il dialogo con enti istituzionali al fine di portare sostegno.

AMBIENTE E TERRITORIO

Crediamo che la tutela del territorio e dell’ambiente sia una priorità imprescindibile.

Crediamo che le fonti di energia rinnovabile siano un modo per far diventare l’ambiente una ricchezza; ci attiveremo nella ricerca di fondi che possano aiutare i cittadini che vogliano munirsi di impianti fotovoltaici. Recuperare l’attività di raccolta differenziata dei rifiuti, prioritaria in un processo di rispetto dell’ambiente per prevenire la possibilità di un intasamento delle discariche di cui il comune, attraverso il servizio di nettezza urbana, si serve.

Crediamo che Monte Covello sia una risorsa se utilizzata sfruttando le potenzialità che la natura offre.

Crediamo che la realizzazione di percorsi naturalistici volti alla scoperta e rivalutazione della flora e della fauna presenti possa incentivare sia le attività sportive che turistiche. Occorre rinnovare l’aerea pic-nic della pineta.

Crediamo che occorra mantenere decorosamente gli spazi verdi pubblici esistenti e recuperarne altri dove possibile.

CULTURA E ISTRUZIONE

Crediamo sia fondamentale promuovere eventi culturali specifici; strutturare una vera e propria Casa delle Culture, ad interagire quotidianamente con il mondo associativo e delle scuole nella convinzione forte che ognuno debba essere attore principale della vita del nostro paese.

Promuovere, attraverso il mondo del volontariato, la riorganizzazione della nostra Biblioteca Comunale, creando una interfaccia tramite il web, quindi anche la creazione di un servizio di Emeroteca con la sottoscrizione di abbonamenti con quotidiani e riviste da mettere a disposizione dei cittadini.

La creazione di un servizio a domicilio per la consegna di libri richiesti per i soggetti con disabilità.

Convinti che la tecnologia deve essere uno dei punti fermi di un rinnovamento culturale ci impegneremo nella creazione di una rete Wi-fi nel centro storico, un’ opera che possa consentire non solo ai girifalcesi di usufruire di un servizio nuovo ma anche di riscoprire la bellezza dei luoghi da troppo tempo abbandonati.

Vogliamo invitare i nostri cittadini ed in particolare i più giovani a riscoprire le nostre radici storiche e identitarie nella consapevolezza che la conoscenza del passato sia il presupposto principale per migliorare il futuro.

Organizzare per i più piccoli incontri che favoriscano l’interesse per la lettura.

Vogliamo offrire ai nostri cittadini la possibilità di sognare con la magia del cinema e del teatro, per questo motivo ci impegneremo a promuovere e strutturare rassegne cinematografiche e teatrali, con l’ obiettivo di riuscire a creare delle forme permanenti come festival.

Sosterremo con ferma convinzione ogni forma rivolta alla promozione dello Sport.

SANITA’

Crediamo che il Comune possa essere parte attiva nel richiedere i necessari finanziamenti per completare le strutture sanitarie in essere, attivare i servizi connessi all'assistenza domiciliare per gli anziani non autosufficienti e richiedere che alcuni servizi sanitari siano più vicini al centro abitato.

INFRASTRUTTURE E URBANISTICA

Crediamo che una giusta valutazione della situazione infrastrutturale possa portare alla progettazione di miglioramenti da apportare alla rete stradale.

Il centro storico se adeguatamente rivalutato (attraverso fondi europei e regionali) può diventare, con il recupero delle case in disuso, un forte incentivo all'occupazione edilizia.

Occorre censire le abitazioni da recuperare per proporre all'Aterp un piano di edilizia sociale a basso impatto ambientale ed ecosostenibile.

Rilanciare il centro storico, offrire la possibilità a chiunque volesse stabilire una attività commerciale di usufruire di contributi ed esenzioni fiscali che premino la scelta di stabilirsi nel centro storico. Un’isola pedonale nel nostro centro storico significa offrire a tutta la popolazione uno spazio sociale e culturale dove vivere a pieno l'essere cittadini.

POLITICA AMMINISTRATIVA

Crediamo che la macchina amministrativa ha bisogno di una riorganizzazione strutturale al fine di ottimizzare l'attività interna e ridurre drasticamente la tempistica tra le decisioni politiche e la loro attuazione. Inoltre gli uffici comunali devono essere immaginati al servizio della cittadinanza. Bisogna immaginare gli uffici comunali come offerta di servizi ai cittadini. Attraverso l'utilizzo di internet bisogna interloquire con i vari servizi comunali, alleviando i disagi ai cittadini.
GLI ALTRI DATI E LE FUNZIONALITÀ AVANZATE SONO ACCESSIBILI SOLO AGLI UTENTI REGISTRATI.
Per una migliore esperienza sul Forum senza limitazioni, REGISTRATI ora, fornendo dati REALI.
Rispondi citando
      Torna in alto  

Messaggio Sab 16 Apr 2011 - 20:42 - Oggetto: Re: Elezioni Comunali 15 e 16 Maggio 2011

FALCONIERE

   

 
 
 
   
In questa caso NUOVO e BUONISSIMO sono legati eccome,



...ma non sento la voce del caro ph rommel
GLI ALTRI DATI E LE FUNZIONALITÀ AVANZATE SONO ACCESSIBILI SOLO AGLI UTENTI REGISTRATI.
Per una migliore esperienza sul Forum senza limitazioni, REGISTRATI ora, fornendo dati REALI.
Rispondi citando
      Torna in alto  

Messaggio Sab 16 Apr 2011 - 21:05 - Oggetto: Re: Elezioni Comunali 15 e 16 Maggio 2011

falco

   

 
 
 
   
Fragolino ha scritto:
rispondo a questa affermazione, in modo da ripartire con un nuovo argomento pulito per discutere delle elezioni comunali prossime venture...
FALCONIERE ha scritto:
ringhio guarda la ns lista e poi dimmi Wink

sì, ma... come non credo alle "quote rosa", che non garantiscono in alcun modo che a governare vadano incapaci (qualità bisex), non è che il solo fatto che nella tua lista ci siano tutte persone NUOVE implichi che poi sappiano amministrare... la cosa non è biunivoca... certo, se poi la tua risposta dovesse essere che dall'altra parte c'è chi negli anni ha portato Girifalco dov'è ora, oppure chi non ha saputo levarlo da dov'è, allora è un altro discorso... in spirito di "menopeggiocrazia" e di "buttarsi e vedere", si può benissimo dare fiducia al nuovo, e vedere... ma, ripeto, BUONO e NUOVO non sono legati, e l'una cosa non implica per forza di cose l'altra...


D'accordo sul fatto BUONO e NUOVO non sono legati, e l'una cosa non implica per forza di cose l'altra ma nessuno dei cosidetti "Vecchi"(ivi compreso il sottoscritto) quando si è candidato per la prima volta sapeva molto più di loro e non c'è garanzia che uno solo perchè è vecchio sappia o abbia saputo amministrare.
Ma mentre dei giovani si ha la concreta speranza (se hanno cervello e carattere) che possano fare qualcosa di meglio dei loro predecessori anche perchè hanno avuto la possibilità di studiare, di conoscere altri ambienti e, non ultimo, di POTER USARE LA RETE per aggiornarsi e avere informazioni utili (cosa che ai miei tempi NON esisteva) dei cosidetti "Vecchi" conosciamo vita, morte, miracoli e malefatte e, di questo, su questo sito abbiamo dibbattuto e ci siamo scontrati a lungo.
Tieni presente chje le pratiche le devono fare i Responsabili degli Uffici che un buon Sindaco può cacciare in qualsiasi momento cosa che non è avvenuta in passato perchè responsabili politici e responsabili amministrativi erano legati a triplo filo...e i risultati si sono visti.
Ora a prescindere dalle nostre personali idee politiche mi chiedo se è utile per Girifalco e per i Girifalcesi mandare al potere di nuovo quei personaggi con il loro codazzo di servi schiocchi che hanno ridotto Girifalco in queste miserevoli condizioni (storia del Parco Eolico, dissesto finanziario e molto altro insegnano) o mandare al potere giovani e facce nuove che con il loro entusiasmo e il loro idealismo diano perlomeno la speranza che questo andazzo cambi.

Perciò ciascuno di noi si deve fare un esame di coscienza e decidere di conseguenza perchè ci sia o meno questa speranza.

Personalmente ho detto e scritto più volte che NON avrei votato se in una lista avrei visto un solo candidato che negli ultimi 15 anni è già stato Sindaco, Assessore o Consigliere Comunale perchè li ritengo TUTTI responsabili delle condizioni pietose ed indecenti in cui si trova il nostro paese dove il rispetto delle leggi e dei diritti dei cittadini è un OPTIONAL .
Dato che c'è una lista che, con grande coraggio, ha fatto un REPULISTI generale di questi personaggi anche a rischio di perdere le elezioni voterò quella SENZA I SE O I MA che pure potrerbbero esserci per ciascuno di noi.
E la voterò con grande soddisfazione anche perchè il mio NON voto favorirebbe indirettamente proprio quei "Personaggi" che ho sempre combattuto che, se dovessero vincere le elezioni, dovranno in ogni caso vedersela con il Falco assassino che, è noto, non è un giovincello di primo pelo privo di esperienza, conoscenza o di coraggio. Twisted Evil 006

Aggiunto dopo 5 minuti:

FALCONIERE ha scritto:
In questa caso NUOVO e BUONISSIMO sono legati eccome,

...ma non sento la voce del caro ph rommel


AUGURI FALCONIERE
Surprised Surprised Surprised Surprised Surprised
Datti da fare...io sono già in guerra... 006
GLI ALTRI DATI E LE FUNZIONALITÀ AVANZATE SONO ACCESSIBILI SOLO AGLI UTENTI REGISTRATI.
Per una migliore esperienza sul Forum senza limitazioni, REGISTRATI ora, fornendo dati REALI.
Rispondi citando
      Torna in alto  

Messaggio Sab 16 Apr 2011 - 21:19 - Oggetto: Re: Elezioni Comunali 15 e 16 Maggio 2011

Fragolino

   

 
 
 
   
falco ha scritto:
D'accordo sul fatto BUONO e NUOVO non sono legati, e l'una cosa non implica per forza di cose l'altra ma nessuno dei cosidetti "Vecchi"(ivi compreso il sottoscritto) quando si è candidato per la prima volta sapeva molto più di loro e non c'è garanzia che uno solo perchè è vecchio sappia o abbia saputo amministrare.

sì, assolutamente d'accordo, l'avrei scritto anch'io prima, ma andavo di fretta, m'ero ripromesso di farlo al ritorno, ma m'è passato di mente... avevo... "a frittata chi mi si mpingìa ntrà frissùra"... Razz

vedo molti nomi di giovani che so impegnati nel sociale o altro, il che fa ben sperare se non altro nelle intenzioni... beh, e allora speriamo!

p.s.: ma... ti vedo un po' stemperato nei toni quando parli di questa coalizione... eppure avevi promesso che CHIUNQUE vincesse, avrebbe avuto te come nemico giurato... Twisted Evil
GLI ALTRI DATI E LE FUNZIONALITÀ AVANZATE SONO ACCESSIBILI SOLO AGLI UTENTI REGISTRATI.
Per una migliore esperienza sul Forum senza limitazioni, REGISTRATI ora, fornendo dati REALI.
Rispondi citando
      Torna in alto  

Messaggio Sab 16 Apr 2011 - 21:23 - Oggetto: Re: Elezioni Comunali 15 e 16 Maggio 2011

falco

   

 
 
 
   
Fragolino ha scritto:
falco ha scritto:
D'accordo sul fatto BUONO e NUOVO non sono legati, e l'una cosa non implica per forza di cose l'altra ma nessuno dei cosidetti "Vecchi"(ivi compreso il sottoscritto) quando si è candidato per la prima volta sapeva molto più di loro e non c'è garanzia che uno solo perchè è vecchio sappia o abbia saputo amministrare.

sì, assolutamente d'accordo, l'avrei scritto anch'io prima, ma andavo di fretta, m'ero ripromesso di farlo al ritorno, ma m'è passato di mente... avevo... "a frittata chi mi si mpingìa ntrà frissùra"... Razz

vedo molti nomi di giovani che so impegnati nel sociale o altro, il che fa ben sperare se non altro nelle intenzioni... beh, e allora speriamo!

p.s.: ma... ti vedo un po' stemperato nei toni quando parli di questa coalizione... eppure avevi promesso che CHIUNQUE vincesse, avrebbe avuto te come nemico giurato... Twisted Evil

Finora NON hanno fatto NULLA di male....quindi non ho motivi per TERRORIZZARLI Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing
PRIMA, comunque, DEVONO VINCERE....in tal caso dalle loro mosse mi accorgerò se intendono cambiare l'andazzo.... Twisted Evil 006



NUNTIO VOBIS.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  69.89 KB
 Visualizzato:  File visto o scaricato 144 volta(e)

NUNTIO VOBIS.jpg



PARI SONO.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  69.42 KB
 Visualizzato:  File visto o scaricato 165 volta(e)

PARI SONO.jpg



COSCO.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  60.31 KB
 Visualizzato:  File visto o scaricato 178 volta(e)

COSCO.jpg


GLI ALTRI DATI E LE FUNZIONALITÀ AVANZATE SONO ACCESSIBILI SOLO AGLI UTENTI REGISTRATI.
Per una migliore esperienza sul Forum senza limitazioni, REGISTRATI ora, fornendo dati REALI.
Rispondi citando
      Torna in alto  

Messaggio Dom 17 Apr 2011 - 7:29 - Oggetto: Re: Elezioni Comunali 15 e 16 Maggio 2011

pH3

   

 
 
 
   
Da qui vorrei mandare i miei più sinceri in bocca al lupo a tutti coloro che hanno deciso di mettere la propria faccia, le proprie idee ed il loro tempo per il NOSTRO paese. Detto questo la penso diversamente da falco per quanto riguarda CHI deve e non deve far politica e soprattutto CHI decide che non la debbano fare. A differenza di falco non penso che debba essere io ad impedire a chiunque di candidarsi. Se ex sindaci, ex assessori hanno la voglia di farlo è giusto che si propongono agli elettori, saranno loro i giudici supremi a sceglierli.

p.s. In modo particolare i miei in bocca a lupo a Falconiere, Jack, Maurs, Peppone, Billo, Nella, Paolone ed al mio amico Maurizio.
GLI ALTRI DATI E LE FUNZIONALITÀ AVANZATE SONO ACCESSIBILI SOLO AGLI UTENTI REGISTRATI.
Per una migliore esperienza sul Forum senza limitazioni, REGISTRATI ora, fornendo dati REALI.
Rispondi citando
      Torna in alto  

Messaggio Dom 17 Apr 2011 - 8:12 - Oggetto: Re: Elezioni Comunali 15 e 16 Maggio 2011

FALCONIERE

   

 
 
 
   
credevo di essere anch'io tuo AMICO, ok mi sbagliavo
GLI ALTRI DATI E LE FUNZIONALITÀ AVANZATE SONO ACCESSIBILI SOLO AGLI UTENTI REGISTRATI.
Per una migliore esperienza sul Forum senza limitazioni, REGISTRATI ora, fornendo dati REALI.
Rispondi citando
      Torna in alto  

Messaggio Dom 17 Apr 2011 - 10:22 - Oggetto: Re: Elezioni Comunali 15 e 16 Maggio 2011

pH3

   

 
 
 
   
Certo che sei mio amico, sempre che ti faccia piacere essere amico di una persona che fa parte di una "destraccia". 008
GLI ALTRI DATI E LE FUNZIONALITÀ AVANZATE SONO ACCESSIBILI SOLO AGLI UTENTI REGISTRATI.
Per una migliore esperienza sul Forum senza limitazioni, REGISTRATI ora, fornendo dati REALI.
Rispondi citando
      Torna in alto  

Messaggio Dom 17 Apr 2011 - 11:15 - Oggetto: Re: Elezioni Comunali 15 e 16 Maggio 2011

rodriguez

   

 
 
 
   
Oggetto: Utopia.

Sarebbe bello (e penso anche utilissimo) che i vari candidati a sindaco si confrontassero in un dibattito pubblico di piazza dove esporre i loro programmi e le loro idee di amministrazione, rinnovamento e magari rinascita del nostro paesello, invece di passeggiare ai "pothedda" o in giro per le case a cercare voti..
Lo so, forse guardo troppi film, ma essendo anche un giovane (che non ha mai vissuto il clima di propaganda elettorale da piazza) sarei affascinato da questa idea che penso (ripeto) possa far capire alla gente chi si può avvicinare ai propri "gusti" non guardando esclusivamente al nome del candidato e alla sua appartenenza politica (che come sappiamo in paese non centra gran che)...

Vorrei sapere, magari, le opinioni su questa mia utopia da parte di tutti voi e in particolare dei candidati ad assessore che scrivono sul forum...

(magari per muovermi a livello di associazione per realizzare l'utipia Wink... )
GLI ALTRI DATI E LE FUNZIONALITÀ AVANZATE SONO ACCESSIBILI SOLO AGLI UTENTI REGISTRATI.
Per una migliore esperienza sul Forum senza limitazioni, REGISTRATI ora, fornendo dati REALI.
Rispondi citando
      Torna in alto  

Messaggio Dom 17 Apr 2011 - 11:24 - Oggetto: Re: Elezioni Comunali 15 e 16 Maggio 2011

falco

   

 
 
 
   
pH3 ha scritto:
Da qui vorrei mandare i miei più sinceri in bocca al lupo a tutti coloro che hanno deciso di mettere la propria faccia, le proprie idee ed il loro tempo per il NOSTRO paese. Detto questo la penso diversamente da falco per quanto riguarda CHI deve e non deve far politica e soprattutto CHI decide che non la debbano fare. A differenza di falco non penso che debba essere io ad impedire a chiunque di candidarsi. Se ex sindaci, ex assessori hanno la voglia di farlo è giusto che si propongono agli elettori, saranno loro i giudici supremi a sceglierli.

p.s. In modo particolare i miei in bocca a lupo a Falconiere, Jack, Maurs, Peppone, Billo, Nella, Paolone ed al mio amico Maurizio.


Nessuno impedisce a te o altri di appoggiare o votare per chi gli pare... è una scelta personale per la quale ognuno dovrebbe fare un esame di coscienza prima di pentirsi delle sue scelte ma non permetto nè a te nè ad altri di dire cose su di me che non hanno alcun fondamento di verità.
Io NON ho impedito nè impedisco ad alcuno di candidarsi, NON ho partecipato nè partecipo ad interpatitiche, NON ho fatto nè faccio il PUPARO per scegliere o respingere chi si vuole candidare, sono almeno 15 anni che non partecipo nenmmeno come spettatore a Consigli Comunali, convegni, dibattiti ecc...nè vi parteciperò in futuro dato che occupo il mio tempo in maniera per me più piacevole e soddisfacente.
Se esprimo le mie opinioni su fatti o personaggi "PUBBLICI" lo faccio come libero cittadino e le mie opiniono valgono quanto le tue anche se non le condividi.

Io ho solo detto e ripetuto che se NON ci fosse stata una lista in cui non sia stato fatto il REPULISTI GENERALIZZATO di tutti coloro che hanno avuto responsabilità nello sfascio di Girifalco come Consiglieri, Assessori e Sindaci negli ultimi 15 Anni NON AVREI VOTATO.
Quindi PH3 NON CONTARE FESSERIE.
Ho anche detto che la prossima amministrazione da CHIUNQUE guidata avrà in me il più IMPLACABILE DEGLI AVVERSARI se non si adegua ai principi di legalità, assoluta trasparenza e assoluto rispetto dei diritti dei cittadini.
Con la storia del Palco hanno svegliato il cane che dormiva tranquillo nella sua tana .....adesso quel cane è ben sveglio e incaxxato e il Falco assassino non è solo una figura SIMBOLICA ma una cruda IMPLACABILE REALTA' che non ha bisogno di Partiti, di fare politica o dell'appoggio di terzi per agire contro chi lo ha disturbato o reagire SENZA PIETA' e contro CHIUNQUE con la sola forza delle leggi.
NON è una questione personale dato che i miei avversari non sono le persone ma chi rappresenta (MALE) le Istituzioni per le quali si è volontariamente Candidato.
CHI NON LO HA CAPITO E' SCEMO! Twisted Evil
GLI ALTRI DATI E LE FUNZIONALITÀ AVANZATE SONO ACCESSIBILI SOLO AGLI UTENTI REGISTRATI.
Per una migliore esperienza sul Forum senza limitazioni, REGISTRATI ora, fornendo dati REALI.
Rispondi citando
      Torna in alto  

Indice del forum Politica Elezioni Comunali 15 e 16 Maggio 2011
Vai a pagina 1, 2, 3 ... 21, 22, 23  Successivo
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Argomento  Rispondi  Visualizzazione per la stampa  
      Torna in alto  
Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group - Avalanche style
Heavily modded by MrShark - Statistiche: Google Analytics